Aspettando la Levante

Maserati Levante
Ultimi 4 mesi di attesa prima di vedere presentata la versione definitiva della Levante, il primo SUV Maserati: il Salone di Ginevra 2016 farà da

palcoscenico per la vettura predestinata ad avere un ruolo fondamentale, un ruolo strategico nel conseguimento dei risultati di vendita previsti nei prossimi anni.
La Levante esteriormente sarà molto simile al prototipo Kubang presentato nel 2011. Quel modello era solamente una maquette ed anche gli interni e la plancia, con una impostazione generale che in seguito è stata ripresa dalla Ghibli del 2013, erano proposti solo a titolo indicativo.
I timori di allora erano che la parte meccanica attingesse a piene mani alla banca organi della Chrysler ed in particolare alla Jeep Grand Cherokee. Questi cinque anni sono trascorsi per far sì che questo non avvenisse e perché la vettura non tradisse il DNA Maserati.
In questo periodo che precede la presentazione, continuano la messa a punto e i collaudi della vettura, ancora pesantemente camuffata, sia su strada che sul circuito del Nurburgring 


La Levante nasce sulla base della Ghibli, la trazione integrale sarà la Q4 già adottata da Ghibli e Quattroporte ed anche per quanto riguarda i propulsori tutti i dubbi sono fugati: niente motorizzazioni HEMI ma motori by Modena. 
La Levante sarà proposta con un 3 litri V6 biturbo in due ordini di potenza e successivamente con un V8 biturbo per il massimo della sportività.
Per quanto riguarda i motori diesel la motorizzazione adottata sarà il 3.0 V6 nelle conosciute potenze di 250 e 275 CV. In seguito l’adozione del secondo turbo consentirà di superare abbondantemente la soglia dei 300 CV.
Non mancherà poi la versione ibrida plug-in.

Aspettando la Levante è uno degli argomenti trattati in Pontevecchio n.2
Scarica le prime pagine dalla sezione Pontevecchio
Per leggere il numero completo registrati anche tu: è gratis.