BUON  MMXX!   NUOVI VIDEO: VAI ALLA VIDEOGALLERY

SciàdiPersia ieri e oggi

Touring Maserati Sciadipersia
In attesa del nuovo inizio, della fase che aprirà le porte al futuro alla Casa del Tridente, un nome storico è recentemente tornato alla ribalta in abbinamento al marchio Maserati, quello di Touring Superleggera.
Touring Superleggera è un nome fondamentale nella storia

della Maserati, è la Carrozzeria prescelta dalla Casa del Tridente per la sua prima vettura prodotta in serie: la 3500 GT, capostipite – siamo nel 1957 - del concetto di Gran Turismo all’italiana, concetto che identifica una vettura sportiva ma elegante e confortevole.
Il concetto si è poi ulteriormente elevato con la presentazione, nel 1959, della 5000 GT con la quale la Carrozzeria Touring, grazie anche alla straordinaria meccanica Maserati di cui la vettura è dotata, soddisfa i gusti e le esigenze di un cliente parimenti straordinario: lo Scià di Persia Reza Pahlavi.
La Touring Superleggera realizza per lui una elegante coupé in alluminio caratterizzata esternamente dal colore Blu brillante e rifinita con interni in pelle beige con profili in oro.
Contrassegnata dal telaio AM-103-002, dotata del motore Maserati derivato da quello della barchetta 450 S che correva nel mondiale Sport, questa esclusiva vettura viene presentata al Salone dell’automobile di Torino di quell’anno.
La Carrozzeria Touring costruirà in tutto 3 esemplari di 5000 GT che viene comunemente identificata come Scià di Persia.
In occasione dei 60 anni dalla nascita della 5000 GT, vogliamo ricordare i protagonisti di quell’epoca poiché negli ultimi mesi si sono nuovamente riuniti in due occasioni: la Touring Superleggera è tornata a vestire una meccanica Maserati per proporre un nuovo esempio di stile e di equilibrio tra eleganza e sportività.
Nasce così la Sciàdipersia.
Un progetto rivolto all’esaltazione dello stile di un tempo per una vettura senza tempo.
Così ci piace definire la Sciàdipersia, la reinterpretazione di Touring Superleggera della Maserati GranTurismo appena uscita di produzione.
La Sciàdipersia coupè è basata sulla Maserati GranTurismo, la versione Cabriolet sulla GranCabrio ma esteriormente è molto difficile notarne la “parentela”: i modelli non hanno nulla in comune poiché tutti i pannelli della carrozzeria sono stati ridisegnati e realizzati in modo del tutto artigianale dalla Touring.
Gli interni invece sono visivamente simili a quelli dei modelli del Tridente; la differenza la faranno i rivestimenti e le finiture totalmente personalizzabili che potranno contare sull’utilizzo di pelli pregiate ed esclusivi particolari in alluminio nonché sulle particolari richieste dei fortunati collezionisti.
Il modello coupé è stato presentato al Salone di Ginevra 2018



mentre quello del 2019 ha svelato la versione cabriolet, forse ancora più elegante.



Se l’estetica è questione soggettiva, l’esclusività di entrambe è garantita dal numero limitatissimo di esemplari in cui le vetture verranno prodotte: 10 esemplari per la coupé, 15 per la cabriolet.
Entrambe le vetture presentate sono caratterizzate dalla livrea esterna Blu Notte d’Oriente che intende ricordare quella del primo esemplare della 5000 GT ma sono molti i richiami a quel modello.
Ad esempio, nel frontale, il paraurti in acciaio che proteggeva l’intera parte anteriore ci pare ora di rivederlo scomposto in tre parti e ricordato dal listello centrale e dai due sottili elementi posti alle estremità della vettura.
Anche gli sfoghi dell’aria posti davanti alle portiere riprendono idealmente quelle del modello originario.
Sono pero il disegno e le proporzioni del terzo volume che più accostano la Sciàdipersia alla 5000 GT contribuendo ad accentuare l’immagine “vintage” complessiva della vettura.
Il lungo sbalzo posteriore, unitamente alle superfici tondeggianti che incontrano linee nette e spigolose, ricrea un look d’insieme d’altri tempi. Spicca su tutto la riuscita riproposizione del doppio “scalino” longitudinale della parte posteriore, soluzione che caratterizzava la vettura degli anni ‘60.
La Sciadipersia in sostanza ripropone quanto si è perso da tempo: una vettura molto elegante - ma per davvero – non futuristica, non aggressiva, non inutilmente originale ma ribadiamo, ricca di quell’eleganza che oggi un po’ manca.
Touring_Maserati_Sciàdipersia
Una vettura sofisticata, capace di riproporre l’atmosfera incantata di un tempo attualizzando il concetto del viaggiare nel lusso.
A nostro avviso con la Sciadipersia la Touring Superleggera ripropone un nuovo modello-icona capace di esprimere e rappresentare al meglio la sportività discreta e la grande eleganza che ha sempre caratterizzato la miglior produzione Maserati.

Guarda altri video dedicati alla Touring Superleggera SciàdiPersia: visita la Videogallery - pag.2 Concept car  & one off