Maserati: non solo MC 20

Maserati_Levante_Trofeo
In questo periodo l'attenzione degli appassionati è indubbiamente calamitata dalla super sportiva MC 20. L'attesa per questo modello è davvero alta ma per Maserati questo sarà un anno ricco di novità e,

come tutti speriamo, sarà l'anno dell'ennesimo rilancio.
La sportivissima 2 posti a motore centrale sarà senz'altro la punta di diamante della gamma del Tridente ma sarà affiancata dal rinnovamento di tutti i modelli attualmente in vendita: Ghibli, Quattroporte e Levante. 
Mentre si susseguono gli avvistamenti della MC 20, che però non lasciano intravedere nulla di più di quanto già non si conosca, il fatto nuovo è costituito dalle immagini "rubate" di un esemplare di Maserati Levante Trofeo.
Si tratta del MY 2021 del SUV Maserati nella sua versione più performante. Esteticamente al momento non si notano cambiamenti è però pensabile che le parti "molli" della vettura definitiva come paraurti e fari anteriori e posteriori possano subire modifiche ma è la targhetta esposta sul parabrezza che ci rivela che la vera novità sarà a livello meccanico.

Maserati_Trofo_2021Il motore biturbo 8 cilindri a V di 3,8 litri aumenterà la sua cilindrata a 4.0 litri incrementando la potenza massima erogata a 590 HP. La decisione di non rinnovare l'accordo di fornitura di motori con la Ferrari - che di fatto cesserà nel 2021 - porterà dunque la Maserati ad adottare una nuova motorizzazione, come del resto già accadrà per la MC 20.
Anche la lacuna più grande dell'attuale gamma Maserati, individuata a furor di popolo nell'impostazione stilistica e tecnologica della plancia, dovrebbe essere colmata grazie alle modifiche che saranno apportate.
L'immagine non chiarisce più di tanto ma lascia intuire modifiche sostanziali al quadro strumenti e alla parte centrale della plancia dove troverà posto un nuovo sistema di infotainment.

Maserati_Levante_Trofeo_2021Le rinnovate Maserati Levante, Quattroporte e Ghibli, quest'ultima sarà anche il primo modello ibrido del Tridente, saranno presentate nel corso dell'estate. Come sappiamo il 2019 è stato un anno difficile per Maserati: lo scorso anno le vendite sono calate del 45% e i ricavi hanno subito una conseguente diminuzione del 40%. Il rinnovamento di tutta la gamma ci porta ad essere ottimisti per l'immediato futuro. A seguire ci saranno poi il nuovo "piccolo" SUV e il modello che prenderà posto della GranTurismo.