Nuovi video -  vai alla Videogallery  

L'avanzata dei SUV


Piaccia o non piaccia il SUV è la tipologia di vettura che da anni, a livello mondiale, sta guadagnando quote di mercato. Oggi praticamente ogni segmento ed ogni Marchio propone vetture di questo tipo. Maserati, con la Levante,

si è lanciata relativamente da pochi anni in questo combattutissimo settore e, nel tempo, ha ampliato e perfezionato la propria offerta proponendosi come una valida alternativa ai modelli della concorrenza, distinguendosi da essa per eleganza e doti dinamiche.
Per fronteggiare al meglio i competitors, è ormai vicino il lancio di un’altra versione della sport utility modenese: la Levante Hybrid.
A confermare la vicinanza del lancio, pochi giorni fa è stato girato un video pubblicitario del nuovo modello ibrido nelle zone tra Finale Ligure e Noli, in Liguria.


La Casa non ha ancora fornito dettagli sulla data di lancio della nuova versione della vettura né sulle sue caratteristiche tecniche.
La Levante potrebbe adottare la medesima soluzione vista sulla prima ibrida del marchio, la Ghibli, riproponendo il suo stesso powertrain mild hybrid.
Se così fosse, la Casa del Tridente introdurrebbe anche sulla Levante un motore a quattro cilindri.
Ricordiamo che la Ghibli monta un 2.0 turbo benzina che, grazie al supporto del sistema 48 Volt con compressore elettrico, in termini di prestazioni non fa rimpiangere un propulsore a sei cilindri: la Ghibli Hybrid dichiara infatti una potenza massima di 330 CV a 5.500 giri/min e 450 Nm a 1.750 giri/min per uno 0-100 km/h in 5,7 secondi e una velocità massima di 255 km/h.
Sulla Levante i valori di potenza e coppia potrebbero però variare per meglio contrastare il maggior peso e la maggiore resistenza aerodinamica del SUV.


Avremo presto ulteriori informazioni.
Se la Levante è un modello ben conosciuto ed oggi arrivato nel pieno della sua maturità, per assecondare l'avanzata dei SUV un altro modello è prossimo ad affacciarsi sulla scena: la Maserati Grecale.
Finora abbiamo visto, risalenti a qualche mese fa, solo alcune immagini di una sagoma che delinea i tratti fondamentali della nuova vettura e, più recentemente, la vettura ritratta in una sua uscita su strada camuffata con la ormai tipica livrea usata anche per la MC 20.
Il nuovo SUM è, in gran parte, avvolto nel mistero: quello che sappiamo è che il Grecale sarà basato sulla piattaforma "Giorgio" così come l'Alfa Romeo Giulia e Stelvio. Ciò significa promettere un comportamento dinamico eccellente poiché, di per sé, il telaio è considerato un capolavoro di ingegneria e il lavoro di affinamento dei tecnici Maserati non potrà che aumentarne le doti.
L’evoluzione della piattaforma permetterà anche l’elettrificazione parziale e totale del modello.
Dal punto di vista estetico, Grecale adotterà elementi del nuovo linguaggio di design introdotto dalla MC20, come linee pulite, superfici lisce e fari squadrati e sviluppati in senso verticale: un design quindi tutto sommato conservativo, tipicamente Maserati, elegante e sportivo allo stesso tempo.
Il passo aumentato di circa 10 cm. rispetto a quello dello Stelvio, consentirà maggiori doti di abitabilità e comfort.
La vettura, che sarà prodotta nello stabilimento di Cassino, dovrebbe essere presentata nel mese di settembre.


Nel frattempo, non fate mancare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. sui SUV del Tridente.