Nuovi video -  vai alla Videogallery  

MC 20 ancora in collaudo

Maserati MC20
Nel mentre la nuova vettura del Tridente viene insignita del prestigioso premio “Best of the Best” ai Red Dot Awards 2021 nella categoria Product Design, la creatura del Tridente, per una perfetta messa a punto,

prosegue i collaudi.
Dal punto di vista del design, ci sembra che le “contestazioni”, i dubbi ed i pareri contrastanti che si erano sollevati al momento della presentazione della vettura a causa del suo aspetto giudicato poco aggressivo per una supercar, debbano essere fugati da questo ennesimo riconoscimento.
Ricordiamo che il Red Dot Awards è un concorso internazionale di design organizzato dal Design Zentrum Nordrhein Westfalen in Germania.
Dal 1955 il Centro valuta e seleziona i prodotti esteticamente più accattivanti, funzionali, intelligenti ed innovativi a livello mondiale. Ogni anno una giuria di 50 esperti internazionali sceglie i prodotti in poco meno di cinquanta categorie diverse tra le quali i veicoli.
Questa competizione premia l’eccellenza nel campo del design di prodotto, di brand e di comunicazione a livello globale con criteri costantemente aggiornati al contesto socio-culturale.
L’aver ottenuto questo riconoscimento la dice lunga sulla bontà del design, e non solo, della MC 20.
La biposto del Tridente, disegnata dal Centro Stile Maserati di Torino, è un mix di eleganza e sportività, un autentico capolavoro di stile dove la ricerca della performance ha portato a concepire una vettura dotata di una personalità e di una classe inconfondibile.
Una vettura che, sotto linee levigate, nasconde un’anima estremamente sportiva grazie anche all’innovativo motore Nettuno V6 da 630 CV capace di portare l’auto da 0 a 100 km/h in meno di 2,9 secondi e ad una velocità massima superiore ai 325 km orari.
Un’aerodinamica estremamente raffinata, una progettazione eseguita con metodi all’avanguardia, uno sviluppo effettuato presso l’avanzatissimo Maserati Innovation Lab e la costruzione della vettura nello storico stabilimento di Modena ha creato il mix perfetto capace di soddisfare appieno i requisiti di un premio così prestigioso.
Alla ricerca di una messa a punto altrettanto perfetta e di un comportamento stradale ineccepibile, all’altezza della miglior tradizione Maserati, la MC 20 prosegue intanto i collaudi


Sperando che ci sia un impulso decisivo perchè la commercializzazione della vettura non si faccia attendere ancora troppo, ricordiamo che essa è nata prevedendone già la versione spider e quella 100% elettrica.
Per quanto riguarda il suo futuro in pista, invece, ancora non è chiaro in quale categoria competerà ma, per chi desidera un tocco in più di cattiveria, in attesa di versioni più estreme proposte da parte della Casa, esiste già qualcosa di interessante.