Ghibli

Il 2013 è un anno particolarmente intenso per Maserati. Ghibli 2013Al Salone dell'automobile di Shangai viene presentata la Ghibli, berlina di segmento E.
Una valida presenza in questo segmento è strategica per  tutti i costruttori.
Lo è particolarmente per Maserati poichè consentirà di ampliare notevolmente i volumi di vendita così come i piani della Casa prevedono per gli anni a venire.
Sul piano estetico la vettura risulta più aggressiva della più grande Quattroporte dalla quale riprende l'impostazione.
Il corpo vettura è più compatto, con uno sbalzo posteriore contenuto e un passo più corto rispetto all'ammiraglia della casa del tridente.

Le dimensioni sono molto prossime a quelle della precedente generazione della Quattroporte, siamo dunque di fronte a una berlina di grandi dimensioni il cui passo sfiora i 3 metri.
La Ghibli si caratterizza per una personalità e per un'estetica che costituisce la linea di congiunzione fra due tipologie di vetture della Casa, la GranTurismo e la Quattroporte.
Forme scolpite, volumi ben definiti raccordati da linee marcate creano una sensazione di movimento anche a vettura ferma: il design sportivo della Ghibli colpisce al primo sguardo.Ghibli 2013
Esteticamente ritroviamo degli elementi di design visti per la prima volta sul prototipo Kubang del 2011, specie all'anteriore.
La tradizionale forma ovale della calandra si evolve in una forma più spigolosa e si restringe nella parte superiore mentre il profilo dei gruppi ottici anteriori schiacciato verso il centro vettura danno una connotazione particolarmente aggressiva al frontale.
Lateralmente ritroviamo i tre sfoghi d’aria dietro alle ruote anteriori ma più di tutto si nota  la muscolosità del parafango posteriore.
All'interno la plancia presenta linee pulite ed essenziali ma è caratterizzata da un design che avvolge i due occupanti anteriori e determina un ambiente ora raffinato ora più orientato allo sportività grazie anche alla possibilità di scegliere, per plancia e portiere, un rivestimento in pelle bicolore.
Al centro della plancia domina il grande schermo che consente la visualizzazione e il comando di molteplici funzioni.


La novità dal punto di vista meccanico è rappresentata dalla motorizzazione diesel, disponibile nelle potenza di 250 e 275 CV, che affianca i motori benzina a 6 cilindri con doppia sovralimentazione.


La Ghibli, disponibile anche nella versione a trazione integrale, è stata dichiarata dall'EuroNCAP l'auto più sicura del 2013 nella categoria "Berline di lusso".
Un'ultima annotazione: il lancio mediatico della vettura ha goduto di una platea immensa: i 110 milioni di persone che hanno visto il suo spot durante la trasmissione del Super Bowl 2014, la finale del campionato della National Football League.

Scheda tecnica

Ghibli - (Ghibli S - S Q4)

Motore anteriore cilindri 6 a V 60°

Alesaggio e corsa mm. 86,5 x 84,5

Cilindrata c.c. 2979

Potenza massima CV - g/min. 330 (410) - 5000 (5500)

Coppia Nm - g/min. 500 (550) - 4500 (4500/5000)

Cambio automatico sequenziale a 8 marce

Passo / Lunghezza / larghezza / altezza mm.: 2998 / 4971 / 1945 / 1461

Peso a vuoto kg: 1810


Ghibli Diesel

Motore anteriore cilindri 6 a V 60°

Alesaggio e corsa mm. 86,5 x 84,5

Cilindrata c.c. 2987

Potenza massima CV - g/min. 275 - 4000

Coppia Nm - g/min. 570 - 2000-2600

Cambio automatico sequenziale a 8 marce

Passo / Lunghezza / larghezza / altezza mm.: 2998 / 4971 / 1945 / 1461

Peso a vuoto kg: 1835