Auto stradali

Le automobili stradali nascono dallo stesso DNA che ha permesso alla Maserati di conseguire vittorie esaltanti sulle piste di tutto il mondo.  
Dopo alcune vetture prodotte in numeri molto limitati negli anni antecedenti, nel 1957 Maserati presenta la 3500 GT vettura destinata a dare il via ad una serie di automobili di grande successo.
Le vetture Maserati hanno sempre proposto caratteristiche uniche e in apparente contrasto: sono auto sportive, dotate di motori potentissimi ma caratterizzate da linee eleganti, mai estreme, disegnate dalle firme più prestigiose, con interni spaziosi, comodi e lussuosamente rifiniti, impreziositi da accessori per accrescere il comfort  montati per la prima volta su automobili europee.
Ogni Maserati, indipendentemente dal periodo in cui venga prodotta, si distingue oltre che per prestigio, eleganza e sportività per qualcosa di unico e impalpabile ma fondamentale che deriva da un blasone e da una storia sportiva ed umana che non ha confronti.

La Biturbo si rinnova e dà vita alla 222.
222La differenze maggiori si riscontrano nel frontale reso più morbido, negli specchietti retrovisori di forma aerodinamica mentre sul cofano bagagliaio viene montato uno spoiler come sulla serie "S". Internamente troviamo sedili più profilati per un miglior contenimento laterale del corpo.
Migliora il comfort acustico grazie ad un nuovo sistema di insonorizzazione.
La potenza raggiunge i 220 cavalli con l'adozione di due scambiatori aria-aria, uno per bancata, posti frontalmente, che raffreddano l'aria dei turbocompressori.

Read More

Il nome di un vento contraddistingue anche questo
Karifmodello.
Sicuramente la Maserati moderna più entusiasmante da guidare, una macchina dalle sensazioni di guida uniche.
Viene presentata al Salone di Ginevra del 1988 lasciando perplessi quanti ne ammirano le linee.
La vettura, di fatto, è la versione chiusa dello spider e non brilla per l'armonia delle linee.
Tuttavia è da intendersi come oggetto destinato a una cerchia di appassionati di cose riservate a pochi.
E' indubbiamente un'auto di forte personalità che garantisce grandi emozioni e divertimento nella guida sportiva, tanto da essere impegnativa.

Read More

La 228 è uno dei migliori esempi di Gran Turismo: 228motore generoso, prestazioni ragguardevoli, comfort e finiture di prim'ordine, degni delle grandi ammiraglie.
Questa vettura ha una cilindrata di 2800 c.c.è quindi gravemente penalizzata sul mercato italiano che discrimina le auto di oltre 2 litri.
Viene presentata nel 1984 ma è nel 1987 che viene commercializzata quando si ritiene perfettamente a punto la nuova iniezione elettronica Weber-Marelli.
La linea segue un profilo cuneiforme, è particolarmente curata sotto il profilo aerodinamico ed appare molto morbida ed elegante nonostante le dimensioni di quasi 4,5 metri.
Notevole l'ampiezza delle superfici vetrate.

Read More

Prosegue l'affinamento stilistico e tecnico: peculiarità 2.24vdi questo modello è l'adozione del motore a 4 valvole per cilindro.
Questa soluzione permette un incremento notevole della potenza che passa a 245 cavalli e una coppia elevata pari a 30,2 Kgm a 5000 g/min.
Da rilevare comunque che già a 3500 g/min. essa è pari a 28,6 Kgm.
Di rilievo l'adozione delle sospensioni a "meccanica attiva" soluzione che coinvolge anche l'impianto sterzante.
Il tutto atto a migliorare la precisione di guida in curva e su terreni a scarsa aderenza.
Ancora, è montato un nuovo differenziale "Ranger" che garantisce maggior affidabilità e prestazioni ancora superiori.

Read More